ciem

Banchi da lavoro personalizzati: ecco perché CIEM ha scelto Hoffmann Group per l’arredamento industriale

Con un management e un team giovane e innovativo, ma con oltre trent’anni di esperienza alle spalle, CIEM opera nel campo della costruzione di macchine per il trattamento termico di metalli e non tramite tecnologia a induzione. Ciò che rende CIEM diversa dai competitor è la massima customizzazione del prodotto, dal singolo oggetto all’intero impianto. Abbiamo intervistato il titolare Mirko Zaghetto per raccontare le soluzioni di arredo industriale di Hoffmann Group realizzate in azienda.

arredamento industriale

A quale esigenza ha risposto Hoffmann Group?

Avevamo bisogno di rinnovare e sostituire l’arredo dell’Ufficio Tecnico e acquistare nuovi carrelli attrezzati per la produzione. L’idea era di avere un sistema che rispondesse alle nostre esigenze in termini di attrezzatura e sistemi di produzione, che fosse personalizzabile e riuscisse quindi ad agevolare le nostre lavorazioni.

Perché avete scelto le soluzioni di Hoffmann Group?

Per l’ampiezza della gamma e l’elevata customizzazione delle soluzioni. La concorrenza non aveva i prodotti di arredo industriale di cui avevamo bisogno. Scrivanie, carrelli e banchi di lavoro erano completamente diversi e non funzionali alle nostre esigenze.

CIEM-banchi-da-lavoro

L’azienda voleva realizzare due postazioni di lavoro che facilitassero le lavorazioni degli operatori e permettessero loro di spostarsi agilmente davanti e dietro il quadro elettrico oggetto del lavoro, mantenendo nel contempo ordine e pulizia sui piani.

I consulenti di Hoffmann Group hanno quindi proposto l’installazione del banco da lavoro Ready To Go con ruote retraibili. In caso di necessità, il banco può essere spostato in modo agevole, ma una volta rientrate le ruote, mantiene una posizione stabile e salda anche in caso di lavori più pesanti.

Sugli appositi ganci appesi al panello forato sono ubicate le chiavi più usate dagli operatori per ottenere un piano di lavoro sempre pulito e sgombro.

Customizzazione dei banchi di lavoro:

  • disposizione di ante e cassetti condivisa con gli operatori per la massima funzionalità
  • barra porta prese per alimentare PC e caricabatterie
  • disposizione asimmetrica delle leve di sollevamento (generalmente sono sempre montate a destra) per consentire, quando necessario, di far lavorare i banchi in sinergia appoggiandoli uno all’altro
  • la sporgenza dei piani rispetto alla base di sostegno, che ha una pianta più stretta, consente che l’arrotola cavi sia costantemente montato su uno dei due banchi, senza creare interferenze.

Siete soddisfatti delle soluzioni implementate?

Molto soddisfatti! Abbiamo apprezzato la competenza dei consulenti che ci hanno seguito, la qualità dei prodotti e la disponibilità immediata di tutti gli articoli. In più la semplicità e allo stesso tempo la funzionalità dei carrelli e delle scrivanie, la robustezza dei materiali e il fatto che li abbiamo progettati esattamente come ci servivano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.