Chiavi Torx: precisione al lavoro

Avere a disposizione i giusti utensili per avvitare e svitare (chiavi e cacciaviti) è fondamentale sia quando si eseguono operazioni complesse in azienda sia quando ci si dedica al fai da te. Le chiavi Torx sono conosciute in tutto il mondo per la loro affidabilità e la loro precisione. Per questo sono sempre più scelte – in special modo per tutti quei lavori di precisione dove non si vuole rischiare di rompere il bullone. Scopriamo insieme cosa sono le chiavi Torx e a cosa servono.

Chiavi per avvitare e svitare: le varie tipologie

Le chiavi servono ad avvitare e svitare e non possono mancare sia nelle aziende di grandi che di piccole dimensioni, ma anche se si lavora per conto proprio. Ne esistono diversi tipi; le più comuni e utilizzate sono:

  • Chiavi inglesi: sono utilizzate per avvitare e svitare bulloni e dadi particolari, in special modo quelli più grandi. Sono caratterizzate da due estremità a becco di pappagallo dove appunto si posizionano i dadi che vanno svitati o avvitati;
  • Chiavi a brugola: sono attrezzi a forma di L che servono per avvitare e svitare viti con testa esagonale squadrata;
  • Chiavi Torx: sono una variante delle brugole e permettono di svitare e avvitare bulloni e viti con testa esagonale arrotondata.

Per utilizzi ancora più specifici, per esempio per lavori di idraulica, si utilizzano chiavi ancora più particolari, le chiavi a bussola. Esse hanno la caratteristica di non appoggiarsi sulla vite o sul bullone ma di avvolgerlo in modo tale da permettere all’utilizzatore di lavorare anche negli ambienti più difficili; il funzionamento di questo tipo di chiavi è simile a quello degli avvitatori/svitatori per pneumatici.

Cos’è una chiave Torx

Una chiave Torx serve per stringere e svitare elementi di fissaggio, ovvero viti e bulloni, che hanno la testa Torx, ovvero a sei punte o a stella. Il protocollo Torx è stato sviluppato e brevettato anni fa proprio allo scopo di permettere di avvitare e svitare viti e bulloni a sei punte senza rischiare di rompere l’incavo (cosa che potrebbe succedere usando un giravite classico).
Le chiavi Torx esistono in diverse misure e vengono indicate con la lettera maiuscola “T” seguita da un numero; il numero è lo stesso riportato sulla vite. Per questo motivo ad ogni vite corrisponde una determinata chiave, altrimenti il meccanismo non funziona. Ecco perché è consigliabile acquistare un set di chiavi Torx piuttosto delle chiavi singole, come ad esempio una chiave esagonale o a snodo, così da avere sempre a disposizione quelle di cui si ha bisogno.

Qual è la differenza tra una brugola esagonale e una chiave Torx?

La differenza tra una brugola e una chiave Torx sta nell’estremità: infatti una chiave a brugola presenta intagli esagonali piatti mentre la chiave Torx ha la forma di una stella a sei punti, con i lati esterni appuntiti. A livello di design, inoltre, le brugole esagonali presentano di solito una sezione esagonale che si estende per tutta la loro lunghezza; invece le chiavi Torx hanno di solito una sezione trasversale circolare, con la forma Torx che appare solo alle estremità della chiave. Va infine detto che sia le Torx che le brugole esagonali possono essere utilizzate solo con apposite viti o bulloni e dunque sono specifiche per un certo utilizzo.

Chiavi Torx e chiavi classiche in vendita online

Se in azienda hai bisogno di acquistare chiavi Torx, set di chiavi Torx o chiavi di qualsiasi tipo, è bene trovare un fornitore affidabile e con prezzi convenienti. Hoffmann Group ti offre la possibilità di acquistare chiavi professionali e altri utensili da lavoro ai migliori prezzi sul mercato e con un semplice click.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.